Intel: la ricarica è wireless

Pubblicato il 31 Agosto 2012 · Categoria IT News

Il chipmaker è pronto alla commercializzazione di massa di una tecnologia in grado di trasferire energia elettrica tramite connessione wireless tra PC e altri dispositivi elettronici.

All’inizio fu Nikola Tesla, alla fine sarà (augurabilmente) Intel a trasformare in prodotto di massa un sistema in grado di trasferire energia elettrica (e quindi carica energetica alle batterie li-ion) tra i dispositivi elettronici portatili?
Il chipmaker di Santa Clara dice di essere pronta a inglobare un sistema di trasmissione-ricezione wireless di energia elettrica nei suoi ultrabook, smartphone e sistemi di carica “stand-alone” a partire dalla metà del prossimo anno, mentre il “duro metallo” del chipset èopera del designer di semiconduttori Integrated Device Technology (IDT).

Una tecnologia “demo” già nota da un secolo, quella della trasmissione energetica basata sull’induzione elettromagnetica: si tratta di un sistema che la stessa Intel ha dimostrato al pubblico nelle passate edizioni della conferenza IDF ma che non è stata sin qui in grado di trasformarsi in prodotto commerciale adatto all’uso quotidiano.Per spingere sullo sviluppo e la standardizzazione della tecnologia è nato anche il consorzio Wireless Power Consortium (WPC), associazione di settore che conta tra i suoi membri Nokia, TI, Samsung e Sony. Tutti tranne Intel, che è evidentemente interessata – almeno per il momento – a tenere la tecnologia di IDT tutta per sé.

Tratto da: Punto Informatico